Le inquadrature: cosa sono e come si differenziano?

Le inquadrature sono le riprese di un paesaggio, di una persona che si muove o parla, o dell’interno di una stanza.

Nel momento in cui si uniscono più inquadrature che hanno la stessa unità di luogo e di tempo si ottiene, invece, una scena.

Facciamo un esempio: una sta parlando. Questa viene ripresa inizialmente di fronte, poi lateralmente e, infine ancora frontalmente. Le singole riprese, fronte / lato / fronte,  sono inquadrature, mentre  l’insieme delle tre riprese compongono una scena.

inquadrature

Ma esattamente, come si differenziano tra loro, le inquadrature?

Ci sono sostanzialmente tre caratteristiche che bisogna prendere in considerazione per classificarle: il campo, il punto di vista e la prospettiva.

Ma andiamo ad analizzare singolarmente ogni singola inquadratura.

shots

Campo Lunghissimo

Il paesaggio è inquadrato il più possibile, in modo da essere nettamente predominante rispetto al soggetto, che può anche essere totalmente assente.

Campo Lungo

Il paesaggio è predominante rispetto al soggetto, ma questo è ancora ben riconoscibile nonostante la distanza che lo divide dalla macchina da presa.

Campo Medio

Il soggetto è ripreso in modo da essere “incorniciato” dall’ambiente che lo circonda, dando così una visione d’insieme della situazione in cui si trova ma lasciando che sia l’azione il punto centrale dell’inquadratura. In sede di montaggio viene spesso usato come raccordo tra i campi più larghi e i piani più stretti.

Campo Totale

Un’inquadratura che mostra l’ambiente nella sua interezza, compresi ovviamente tutti i soggetti che vi sono all’interno.

Figura intera

La figura umana è ripresa interamente, in modo da coincidere approssimativamente con i bordi dell’inquadratura, e ne è l’elemento più importante. Può essere sia verticale, quando il soggetto è in piedi, sia orizzontale, quand’è sdraiato.

Piano americano

La figura umana è inquadrata fino alle ginocchia o quasi. Il nome deriva dall’ampia diffusione di questo tipo di inquadratura nei western classici, dato che permette di mostrare i gesti dei pistoleri che estraggono rapidamente l’arma (non a caso negli Stati Uniti è detto proprio cowboy shot).

Mezza figura / Piano Medio

La figura umana è inquadrata soltanto a mezzo busto, dalla cintola o dal petto in su (in quest’ultimo caso si può parlare anche di mezzo primo piano).

Primo Piano

Nel primo piano viene inquadrato l’attore dalle spalle in su; viene utilizzato per rivelare gli stati d’animo dell’attore ed è molto utilizzato per mostrare i dialoghi degli attori.

Primissimo Piano

È inquadrato solo ed esclusivamente il volto del personaggio, a volte tagliando la parte alta della testa e persino il mento.

Dettaglio

Viene mostrato un oggetto, o un particolare di un oggetto o di un corpo.

type shots

 

Non esiste una definizione precisa per i vari tipi di inquadratura, ogni regista ha il suo “punto di vista” e ogni inquadratura trasmette una particolare sensazione; quelle mostrate in questo articolo possono definirsi un punto di partenza, sarà poi l’esperienza del regista a dare un significato ad ognuna di esse e il come e il quando utilizzarle nella sua rappresentazione.

 

CommunicA. rappresenta lo staff di CA Video Production al completo.


Torna all'elenco degli Articoli

Rispondi

Commenta per primo!

wpDiscuz